La scuola impossibile

Giovedì, 23 Febbraio, 2017

Il sistema di istruzione, a partire dalla scuola, è cruciale per lo sviluppo culturale, sociale ed economico del paese. Per immaginare una seria prospettiva di crescita e di progresso, ma anche di capacità competitiva e di innovazione del tessuto produttivo, deve diventare una priorità della politica e delle scelte di investimento delle risorse.

La situazione del paese, ancora impantanato in una lunga crisi che rischia di confinarlo in condizioni di arretratezza in un mondo che cambia sempre più velocemente, richiede una riflessione spregiudicata, che vada oltre il contingente e, forse, anche al di là delle proprie convinzioni politiche consolidate.

Il libro “La scuola impossibile” del prof. Giulio Ferroni offre uno spunto interessante per attivare un dibattito che generi un contributo critico e, al tempo stesso, propositivo, nella convinzione che “riflettere sulla scuola equivale a pensare al destino del proprio paese, dell’umanità, del mondo”.